A casa…2

 

 

GEO.spagna.jpg

NB: La videolezione di Storia è “UMANESIMO E RINASCIMENTO”

STO.umanesimo.jpg

GRAM.spec.jpg

Annunci

81 risposte a “A casa…2”

  1. Elisabet ha detto:

    Prof domani cosa c’è da portare??? Grammatica o Antologia???

    Mi piace

  2. laluna ha detto:

    Buon pomeriggio

    Mi piace

  3. Dance19 ha detto:

    Buonasera prof, per creare le chiavi di geografia non ho capito bene…. Il cartoncino devo dividerlo in due parti orizzontalmente o verticalmente?

    Mi piace

  4. Nutellina ha detto:

    Prof buongiorno ma Nella videolezione non ci dici di fare nessuna attività

    Mi piace

  5. Elisabet ha detto:

    Prof mi può spiegare quale testo di antologia va fatto??

    Mi piace

    • Fai così:
      1) Immagina una storia
      2) Immagina un personaggio importante di questa storia
      3) Ora vai alla pagina Parole nel vento 2 e clicca su PRESENTAZIONE DEL PERSONAGGIO
      Troverai tre tecniche per descrivere il personaggio. Scegline una e segui le istruzioni. Poi scrivi. Ok?

      Mi piace

  6. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. Di antologia bisogna modificare\finire il testo già fatto in classe e basta oppure dobbiamo fare anche un altro testo con un altro modo descrittivo??? Grazie e a domani!

    Mi piace

  7. Elisabet ha detto:

    Prof ma di storia va fatto anche il riassunto di pag 307 o solo 306?? Perché alla 307 c’è solo un coso blu che nn so cosa sia😂

    Mi piace

  8. laluna ha detto:

    Prof, scusi se la disturbo, ma di grammatica che esercizio bisogna fare?

    Mi piace

  9. Byby ha detto:

    Prof scusi dove lo trovo padlet??

    Mi piace

  10. Nutellina ha detto:

    Prof ma oggi le ho chiesto 2 volte se mi dava il cartoncino per le chiavi ma non me lo ha dato,come faccio?

    Mi piace

  11. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. Di geografia c’è scritto che dobbiamo fare gli es. a pag. 100-102. Da 100 a 102 oppure solo quelli a pag.100 e 102 ??? Grazie!

    Mi piace

  12. Lunafatata ha detto:

    Buonasera prof ma sul post-it di antologia c’è scritto riassumi sul quaderno ma cosa l’ambientazione o il testo che abbiamo scelto??
    🤗🤗🤗😘😘😘

    Mi piace

  13. Prof buon pomeriggio, nel post-it di geografia parla di un questionario…dove posso trovarlo? Buona giornata e a Lunedì

    Mi piace

  14. Nutellina ha detto:

    Ma il questionario prof era quello sul video che.abbiamo guardato?

    Mi piace

  15. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. tra compiti di grammatica per il 30 bisogna fare le 5 frasi p.v. e le 5 p.n. Sono le stesse che aveva detto di iniziare in classe??? Grazie.

    Mi piace

  16. Elisabet ha detto:

    Mi scusi prof, ma per la cartina della Spagna si può fare con la carta da lucido?? Perché quella che ci ha dato in classe mi si è rotta tutta e la devo rifare, può andare bene???

    Mi piace

  17. Prof … buona sera , domani porta le storie di antologia per finirle di copiare?

    Mi piace

  18. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. Dove la trovo la videolezione “Umanesimo e Rinascimento” ??? Grazie.

    Mi piace

  19. Dance19 ha detto:

    Scusi prof, di grammatica a pagina 56 l’es 2 non c’è o sono io che non lo trovo???

    Mi piace

  20. Dance19 ha detto:

    Si prof è a pagina 66!!

    Mi piace

  21. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. DI storia nel completare il questionario sui Medici Bisogna fare anche l’attività n. 2 ??? Grazie

    Mi piace

  22. Lunafatata ha detto:

    Ciao prof, io il questionario di storia non c’è l’ho come faccio??
    😘

    Mi piace

  23. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. Io sto lavorando con il computer su padlet e volevo modificare e ampliare una “scatola” già iniziata ma non riesco a scriverci. Come faccio? Io non posso scirvere finchè l’altro non è uscito da padlet? Grazie.

    Mi piace

  24. VaporinoIII ha detto:

    Buonasera prof. Le volevo dire se poteva aggiungere il pezzo su il FUMO per Francesco
    GRAZIE

    Mi piace

  25. A regola, chiunque può lavorare sulla stessa “Scatola”. Per attivare la scatola e poterci scrivere, è sufficiente cliccarci su una volta e poi cliccare sull’icona della matita che compare in alto a destra. Ora sono a casa, prima ero dal dottore, se avete bisogno sono qui.

    Mi piace

  26. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao prof. A me, cliccando sulla “scatola”, sia di sinistro sia di destro, non appare nessuna matita o menù di modifica, appare solo “espandi post”.

    Mi piace

  27. Mattoncino22 ha detto:

    Prof…….Problema risolto! Ho cambiato il programma di navigazione da Firefox a Explorer.

    Mi piace

  28. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. Per geografia fino aquale attività dobbiamo arrivare???

    Mi piace

  29. stella ha detto:

    Buonasera professoressa, l’altra volta in clase ci aveva dettato delle frasi che poi però non ci ha dato come compito per casa. Dobbiamo farle?

    Mi piace

  30. Buongiorno prof, il lavoro di geografia chiedegli ingredienti e cosa ci dicono sul territorio. Io non ho capito bene cosa devo fare riguardo a questa richiesta, mi può aiutare?

    Mi piace

    • Dovete cercare di collegare gli ingredienti della ricetta al territorio e alle sue caratteristiche fisiche, culturali ecc. Esempio relativo all’Andalusia: nella ricetta del gazpacho ci sono pomodori, olio d’oliva, mandorle, peperoni. Si intuisce che gli ortaggi sono importanti in questa regione e sono soprattutto ortaggi di tipo mediterraneo (olio, mandorle, pomodori). Intuisco che in questa zona c’è un certo tipo di paesaggio (pianura-collina, adatto alle coltivazioni di ortaggi) e un certo clima (mediterraneo, adatto alla coltivazione di quei prodotti). Nel vostro caso: quali sono gli ingredienti caratteristici della ricetta e cosa ci dicono sul territorio. Voi avete la torta di Santiago, vero? Se è così, allora la torta dice molte cose sulla presenza del famoso santuario e del Cammino di Santiago. Ecco, collegatela a quello, se il collegamento con l’aspetto fisico viene meno bene. Se hai ancora bisogno di chiarimenti, sono qua fin verso le 15.30. Ciao!

      Mi piace

  31. Mattoncino22 ha detto:

    Ciao Prof. Di geografia intendevo che ci sono 4 cose da fare per completare il lavoro di gruppo e quindi intendevo sapere se per martedì dovevamo farle tutte; so che sono collegate l’una all’altra ma almeno sapevo meglio come spartire il lavoro all’interno del gruppo. Io so come va fatto il lavoro ma non ho capito bene come impostarlo. Non so se mi sono spiegato bene. Grazie.

    Mi piace

    • No, in realtà per martedì dovete prepararvi a lavorare alle 4 cose insieme. Martedì il lavoro dovrà essere concluso, perché poi, il martedì successivo andrà esposto. Intanto, potete avvantaggiarvi riversando su Padlet tutto ciò che avete già pronto (ad esempio, il testo della la ricetta). Per il resto, accumulate materiale in vista del lavoro di martedì (link, foto, testi, video, ecc.)

      Mi piace

  32. Prof scusi il disturbo e l’orario, ma per storia dobbiamo portare il secondo libro o il primo? Mi scusi ancora

    Mi piace

  33. Elisabet ha detto:

    Prof urgente, mi può fare copia e incolla della parte di geografia che avevamo fatto io e la ambra??? Grazie e scusi il disturbo

    Mi piace

    • Dove la trovo?

      Mi piace

    • Nel vostro Post ci trovo questo:
      Il Cocido Madrileno è un piatto eccezionale, oltre ad essere delizioso, rappresenta una vera e propria istituzione nella zona della Castiglia; una pietanza antichissima eppure ancora fortemente radicata nella vita quotidiana degli spagnoli.
      INGREDIENTI (per 4 persone)
      – 250 gr. di ceci
      – 300 gr. di spalla di vacca
      – 1/4 di gallina
      – 100 gr. di lardo bianco o magro
      – 100 gr. di sanguinaccio alla cipolla
      – 100 gr. di chorizo (salame spagnolo)
      – 50 gr. di prosciutto Serrano
      – 4 ossa di midollo di circa 5 cm
      – 1 kg. di verza
      – 4 patate di media grandezza
      – 2 carote
      – 1 cipolla
      – 1 rapa
      – 1 spicchio di aglio
      – olio d’oliva per il soffritto
      – 100 gr. di pasta corta, sottile per la zuppa
      – sale

      PREPARAZIONE DEL PIENO
      – 2 uova
      – 75 gr. di pangrattato
      – 2 spicchi di aglio
      – 2 cucchiai di prezzemolo tritato
      – olio d’oliva
      – sale

      PREPARAZIONE
      Lasciare i ceci a bagno durante tutta la notte in acqua tiepida con un pizzico di sale. La mattina dopo scolarli. Mettere in un tegame grande a base larga la carne, il lardo, le ossa lavate, il prosciutto e coprire il tutto con circa 4 litri d’acqua. Mettere il tegame sul fuoco. Quando incomincia a bollire, si formerà la schiuma sulla superficie dell’acqua che andrà tolta utilizzando la schiumarola. Aggiungere i ceci. Quando comincia nuovamente a bollire, aggiungere le carote, la cipolla e la rapa. Cuocere a fuoco lento per almeno 3 ore, fino a quando i ceci non saranno cotti. Venti minuti prima del termine della cottura, aggiungere le patate sbucciate e tagliate a metà. Assaggiare e aggiungere sale se necessario. Simultaneamente, in un’altra pentola, cuocere, per mezz’ora, la verza tritata. Scolarla e soffriggerla con l’aglio. Cuocere il chorizo e il sanguinaccio in un recipiente a parte, perché così non tingono il brodo.
      RIPIENO:
      Sbattere le uova e impastarle con il pangrattato, gli spicchi d’aglio tritati finemente, il prezzemolo tritato e un po’ di sale. Con due cucchiai, fare delle specie di crocchette schiacciate che andranno fritte in olio abbondante e molto caldo. Non è necessario infarinarle, nè passarle in un uovo in quanto l’impasto non si rompe. Nel momento in cui si serve il bollito, mettere anche le “crocchette” nel brodo e dare un bollore al tutto.
      PRESENTAZIONE:
      Il modo di servire e mangiare questa pietanza è tutto un rituale, un banchettare di molte portate che rappresenta bene lo spirito conviviale del popolo spagnolo. Innanzitutto si serve la zuppa con la pasta (cuocere la pasta per 5 minuti nel brodo). Poi si presentano i ceci in un piatto da portata assieme alle verdure: la verza soffritta, le carote e la rapa tagliata a rondelle di circa 2 cm. La cipolla viene aggiunta al brodo per dargli sapore, ma poi in seguito viene tolta. Il tutto è accompagnato dal ripieno e, in una salsiera, da pomodoro pelato con cipolla tritata e soffritta. La terza portata è costituita dalle carni tagliate, dai salumi, dal lardo, dalle ossa di midollo, che, spalmato sul pane tostato è veramente delizioso.

      Mi piace

      • Elisabet ha detto:

        Prof quella che avevamo fatto con il computer di scuola😂

        Mi piace

      • E’ nel computer a scuola!

        Mi piace

      • E’ questo?
        Le feste castigliane
        Sono circa una ventina le processioni religiose in giro per Madrid. La Domingo de Ramos (la Domenica delle Palme)inizia la settimana di Pasqua con due tradizionali processioni: “Cristo della fede e del Perdono” ,una statua del 18 secolo di Luis Salvador Carmona, e la statua “ Santa Maria Immacolata Madre della Chiesa” lasciano la Basilicata Pontificia di San Miguel situata a San Justo. Il mercoledì santo, verso sera normalmente, l’ arcivescovo di Madrid, prende parte alla via crucis. Poco dopo,la Confraternita dei Crociati della Fede, recupera l’ icona di Cristo e venera l’immagine storica con un besapié (il bacio al piede). Nella parte storica di Madrid , la Chiesa di San Jeronimo El Real,è il punto di partenza per una processione che coinvolge la confraternita di “ Nuestro padre. La celebrazione del giovedì Santo è uno dei momenti più spettacolari della settimana di Pasqua ed ha luogo in Calle Toledo, presso la chiesa Collegiata di San Isidro. La processione del venerdì santo è la più suggestiva di tutte. Inizia il suo percorso dalla Basilica del Cristo di Medinaceli in Plaza de Jesus. Il sabato santo include la processione di Nuestra Senora de la Soledad, con la patenza del monastero del Corpus Domini.

        Mi piace

  34. stella ha detto:

    buongiorno, mi può dire qual’è la videolezione da vedere per storia? grazie

    Mi piace

  35. stella ha detto:

    Grazie mille! arrivederci!!!

    Mi piace

  36. Buona sera prof, mi scusi ma l’interrogazione sarà anche sulle pagine da 350 a 361?
    Grazie e buona serata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...